La Piramide di Maslow

Cosa spinge l’uomo ad agire in un certo modo?
LA SODDISFAZIONE DEI BISOGNI, risponde Abraham Maslow, che ha sviluppato una teoria psicologica, l’omonima Piramide, per spiegare lo sviluppo dell’uomo da un punto di vista motivazionale. Un modo visuale di rappresentare la gerarchia dei bisogni umani: fisiologici, di sicurezza, appartenenza, stima e autorealizzazione, al vertice.
Perché è uno degli argomenti base del marketing?
Gli esperti del settore studiano in che modo poter soddisfare i bisogni dei consumatori e sono interessati a capire come gli stimoli di marketing (spot, packaging, prezzo, comunicazione) influenzano i comportamenti del consumatore.
Sono quattro i processi psicologici che incidono sulle reazioni del consumatore: motivazione, percezione, apprendimento e memoria.
Oggi ci occupiamo della motivazione, diretta conseguenza del bisogno.
Il bisogno è la percezione della mancanza di qualcosa che ci permette di vivere in equilibrio con noi stessi.
Esistono svariati bisogni e questi si trasformano in motivazione quando il livello di tensione è così alto da spingere una persona all’azione. È proprio questo il punto in cui si insinua il marketing.
L’azione è quella che in gergo viene chiamata CONVERSIONE, cioè la monetizzazione del bisogno, ovvero la risoluzione di un problema che il mercato rende visibile e che necessita un intervento.
Lo studio dei bisogni e della Piramide di Maslow permette di avere un quadro chiaro del settore di mercato in cui si intende agire, di targettizzare specifici gruppi di persone, capire il loro comportamento e plasmare il messaggio più giusto per raggiungere l’obiettivo, in modo tale da poter strutturare la migliore strategia di marketing digitale.
La conoscevate? Vi piacerebbe saperne di più?
← Torna al Blog
0
Ti piace il post? Lascia un commento...x
()
x